La cosiddetta “Bestia” eccita gli animi delle masse continuamente additando potenti nemici e oscuri complotti. Il popolo è un insieme indistinto di persone innocenti, che solo il cosiddetto Capitano potrà mettere al sicuro, armato solo della sua infinita bontà (e della cosiddetta “Bestia”, che la proclama).

“Persone che credono sinceramente di sapere come si realizza il cielo in terra sono facili quant’altre mai ad adottare la teoria della cospirazione e a impegnarsi in una contro-cospirazione contro inesistenti cospiratori. Infatti la sola spiegazione del fallimento del loro tentativo di realizzare il cielo in terra è l’intenzione malvagia del Demonio che ha tutto l’interesse di mantenere vivo l’inferno.”
Karl Popper (Il Post, 11 luglio 2019)

Leggi tutto

L'ANTIDOTO: Infermiere rapite e picchiate in Guatemala, “stavano cercando di somministrare i vaccini anti-Covid”.

Smask.online

16 Ottobre

“Guatemala: 11 infermiere rapite e picchiate da un gruppo no-vax … Momenti di terrore per 11 infermiere in un villaggio del nord del Guatemala che sono state rapite e picchiate per sette ore da un gruppo di no-vax inferociti. Lo riporta la Bbc … Le infermiere sono state rilasciate soltanto dopo diverse ore grazie all’intervento della polizia che ha negoziato con i no-vax. «Eravamo terrorizzate, non avevamo mai vissuto una cosa del genere. Stavamo solo facendo il nostro dovere», ha raccontato una di loro. «Abbiamo cercato di spiegare che la vaccinazione è volontaria e che non volevamo costringere nessuno, ma non ci hanno permesso di lavorare»”.

Il coraggio di queste persone, che ovunque si trovino nel mondo fanno del loro meglio per fermare i no-vax, merita di essere raccontato. Ma occorre anche cercare di comprendere bene perché nella testa delle persone si creino fantasmi e deliri. L’Italia non è il Guatemala, ma un giro per la rete e per alcune piazze mostra la connessione fra irrazionalismo, neofascismo e no-vax, con oltre 3 milioni di over 50 non vaccinati, i social dei signori S&M che ammiccano, e una valanga di frottole travestite da argomenti “scientifici” da parte di chi non ha la minima idea di quali sono le procedure della ricerca scientifica, e che scribacchia di antibiotici, antivirali, anticoagulanti e antinfiammatori senza neppure sapere la differenza fra un gene e una proteina. Ma pensa di saperne abbastanza per minacciare medici e infermieri. E questo è successo anche in Italia.


fonte: Ansa, 5 ottobre 2021

altro