Non si sa chi abbia inventato la parola ‘capitano’, anche se qualcuno fa delle congetture. Strano soprannome comunque per un personaggio che non lo è mai stato né su un campo di calcio, né in una compagnia di fanteria, né a bordo di un vascello.

Ma inutile cercare la razionalità. La costante del gioco comunicativo è costruire un personaggio che sta su un piedistallo, più in alto del popolo, ma che al tempo stesso magicamente ne sarebbe fedele interprete. Come la cosiddetta “Bestia” ha creato il “Capitano” così ha inventato un popolo di persone buone (salvo i cattivi) che amano e si riconoscono nel cosiddetto Capitano (e odiano i cattivi, tutti gli altri).

Ma la storia insegna che questo gioco a volte scappa di mano e può finire molto male.

Leggi tutto

L'ANTIDOTO: Perché la “Bestia” non racconterà mai la lotta dei precari di TNT/Fedex a Padova? Perché hanno vinto.

Smask.online

13 Gennaio

Grazie a un accordo sottoscritto da sindacati e azienda, 160 lavoratrici e lavoratori degli appalti potranno essere assunti alle dipendenze dirette della multinazionale Tnt /Fedex, dopo anni di finte cooperative (molti di loro anche con venti anni di anzianità). Cgil, Cisl, Uil provinciali firmano unitariamente per la prima volta in Italia un accordo che prevede “la possibilità per i lavoratori di proseguire l’attività con l’attuale societàvedendosi riconosciuto, a seconda degli anni passati a lavorare, un bonus economico anche di 25 mila euro … I bonus variavano a seconda degli anni di lavoro passati ad operare in appalto per Tnt/Fedex… “.
Anche se questi lavoratori sono invisibili sulle pagine social delle cosiddette “Bestie”, che non ne parleranno mai, la loro vittoria manda un messaggio: la lotta per i propri diritti si può vincere, anche nel cuore del Veneto. Basta con i contratti finti per evitare di assumere precari quando in realtà sono dipendenti. Un tema che a S&M non interessa? Da che parte stanno in un caso come questo?


Fonte: Luigi Perissinotto, Collettiva.it, 03 gennaio 2022

altro