La cosiddetta “Bestia” eccita gli animi delle masse continuamente additando potenti nemici e oscuri complotti. Il popolo è un insieme indistinto di persone innocenti, che solo il cosiddetto Capitano potrà mettere al sicuro, armato solo della sua infinita bontà (e della cosiddetta “Bestia”, che la proclama).

“Persone che credono sinceramente di sapere come si realizza il cielo in terra sono facili quant’altre mai ad adottare la teoria della cospirazione e a impegnarsi in una contro-cospirazione contro inesistenti cospiratori. Infatti la sola spiegazione del fallimento del loro tentativo di realizzare il cielo in terra è l’intenzione malvagia del Demonio che ha tutto l’interesse di mantenere vivo l’inferno.”
Karl Popper (Il Post, 11 luglio 2019)

Leggi tutto

L'ANTIDOTO: 1917: il vaccino di Jenner diventa obbligatoria a scuola

Smask.online

15 Aprile

“Per portare a compimento “l’annientamento della più tremenda piaga della specie umana”, come la definì Edward Jenner (1749-1823), il medico che mise a punto il vaccino, non bastò diffondere il rimedio, ma fu necessario vincere le resistenze della propaganda antivaccinista, che prese piede in tutta Europa (Italia compresa), tra ‘800 e ‘900, in seguito al graduale obbligo della profilassi vaccinale (1888, in Italia). Il movimento, appellandosi alla rivendicazione della libertà di scelta e all’etica della responsabilità individuale, limitata dallo Stato in nome della salute pubblica, era in grado di mobilitare le masse, soprattutto nelle grandi città, suscitando un’ondata di proteste. … Alla fine del secolo, nonostante i progressi raggiunti sulla sicurezza dal trattamento immunizzante,  nacque la prima Lega italiana antivaccinazione fondata da Carlo Rauta, professore di Materia medica all’Università di Perugia. Il “pioniere dei no vax”, nel 1898, nei ricorsi presentati al ministro dell’Interno contestava l’obbligatorietà della vaccinazione antivaiolosa…

Fonte: Paola Panigas, Pionieri no vax, Focus Storia, gennaio 2022.

altro