La cosiddetta “Bestia” ha identificato in Bergoglio un nemico e approfitta di ogni occasione per spingere una parte dei cattolici a considerarlo un eretico, un antipapa, un comunista travestito. Ovviamente il cosiddetto Capitano recita la parte di un rispettoso dissenso, ma in realtà spinge verso le divisioni all’interno della Chiesa. Che cosa rende Papa Francesco forse il nemico numero uno della cosiddetta “Bestia”? Forse per le sue parole: “I finti pastori. Nella storia della Chiesa ci sono stati tanti di questi che sfruttavano il gregge. Non gli interessava il gregge ma soltanto far carriera o la politica o i soldi“.
(Fonte: Affari Italiani, 3 maggio 2020)

In effetti molte delle sue frasi sono in aperto contrasto con quanto viene quotidianamente propinato dal signor S.: ““Nessuno prenda Dio a pretesto per alzare muri, abbattere ponti e seminare odio”.
(Fonte: La Notizia Giornale, 13 settembre 2019)

Leggi tutto
papa francesco

Papa Francesco