La ragazza pakistana diventa un pretesto: per comunicare che cosa?

Smask.online

09 Giugno

Leggete attentamente questo post. Il testimonial reclutato dallo staff social che ha come cliente il signor S. come se niente fosse dice che:

1) Una oscura entit√† chiamata “la sinistra”…
2) ha il progetto di “dare il voto” agli immigrati per le proprie inconfessabili ragioni…
3) ed a questo scopo tace volutamente sull’assassinio di una ragazza diciottenne pakistana da parte dei suoi parenti per avere rifiutato un matrimonio combinato…

In altre parole, come se nulla fosse, si dice a milioni di followers che la “sinistra” √® complice di un delitto orrendo per smania di potere. Poco importa che questo “silenzio” sia una pura invenzione, intanto si insinua il sospetto. E si eccita quindi all’odio.