La cosiddetta “Bestia” e il panettone di San Biagio.

Smask.online

11 Febbraio

Cibo immortalato in primo piano (panettone per San Biagio, 3 febbraio, post del 5 febbraio), sorriso molto spontaneo, elmo di ordinanza da Vigile del Fuoco, una citazione della festa del papà, Crocefisso. Il personaggio creato dalla regia della cosiddetta “Bestia” augura buona salute e buona giornata, praticamente una benedizione. Arrivano migliaia di commenti: “Che belle le tradizioni della nostra Italia 🇮🇹 Sarebbe bello mantenerle vive nei nostri bambini, cosicché possano essere tramandate alle generazioni successive”.

Per la cosiddetta “Bestia” siamo un po’ tutti dei bambini che aspettano il prodigio del panettone: lasciato da benedire al frate dalla contadina prima di Natale, il frate se lo mangia, ma quando lo deve restituire alla contadina venuta a riprenderlo, San Biagio lo fa raddoppiare. Un panettone mangiato diventano due panettoni. Ai nostri utenti trarre la morale.
(fonte: Il Giorno, 31 gennaio 2021)