La tratta ferroviaria alta velocità Lione-Torino ricorre spesso nella comunicazione della bestia, ed è stata un importante elemento di spaccatura nel defunto governo giallo-verde, con i CinqueStelle fortemente contrari e la Lega fortemente favorevole. La TAV è una opera pubblica molto controversa, su cui è più che lecito avere idee diverse.

Ma la strada scelta dalla comunicazione social del cosiddetto Capitano non è principalmente mirata sulla convenienza economica, quanto sul descrivere il movimento No-Tav come estremismo violento. Tutto diventa occasione per ingigantire il messaggio che alla fine è tutto un problema di ordine pubblico e in particolare di polizia. Così anche un tema di economia dei trasporti diventa parte della campagna per instillare nei follower l’idea che occorre reprimere i dissidenti.

Leggi tutto
tav

Tav